Comunicato di Movimento Città sul Piano strategico per Ragusa

in Movimento Città by

movimento-cittàMovimento Città registra con favore l’attenzione riservata dall’Amministrazione e dal Consiglio comunale alla propria proposta di dotare Ragusa di un Piano strategico. Tale strumento di programmazione consiste nel coinvolgere tutti i soggetti economici e sociali, a partire dai semplici cittadini, in un percorso che aiuti Ragusa a chiarire la propria identità di città attrezzandosi per le sfide del presente e del futuro – scelte quanto mai delicate, per la crisi che attraversiamo e per le scarse dotazioni finanziarie di cui dispongono gli enti locali.
Il percorso immaginato da Movimento Città è innanzitutto un percorso di ascolto, di partecipazione, di inclusione nelle scelte politiche di tutti i cittadini, che dovranno interrogarsi sull’identità stessa della nostra città e sulla nostra visione di futuro: chi siamo? dove stiamo andando? dove vogliamo andare e come fare per centrare gli obiettivi individuati?
Il nostro atto di indirizzo, presentato a giugno 2014 e discusso più volte in città oltre che sulla stampa locale, ieri è finalmente approdato in Consiglio, riscontrando il consenso dell’Amministrazione, che lo ha in gran parte fatto proprio attraverso il varo di un’apposita delibera di Giunta, la n. 421 del 15 ottobre 2014.
Abbiamo quindi ritenuto utile, avendo già conseguito un importante risultato politico per tutta la città, ritirare il nostro atto di indirizzo, accettando la proposta emersa in aula di lavorare insieme, Amministrazione e Consiglio comunale, alle linee guida di pianificazione strategiche annunciate dalla Giunta come di imminente emanazione.
Mantenendo con coerenza il nostro ruolo di opposizione costruttiva, per il bene di Ragusa e senza pregiudiziali ideologiche, Movimento Città si rende disponibile fino da subito a lavorare, nelle sedi istituzionali che verranno individuate come più pertinenti e produttive, ad un cronoprogramma che individui con chiarezza: tempi, costi, ruolo dei soggetti istituzionali (Consiglio comunale in primis). Riteniamo che spendersi con schiettezza e fermezza in questo progetto, credendoci realmente, sia l’unica strada percorribile per verificare se l’Amministrazione Piccitto ha veramente intenzione di intraprendere (meglio tardi che mai) un serio percorso di pianificazione e programmazione, o non abbia piuttosto dato vita ad uno spot propagandistico di dubbia utilità per noi tutti ragusani.
Ancora una volta scommettere per il futuro di Ragusa, puntare sulla speranza, resta per Movimento Città l’unica via percorribile per una comunità che sta attraversando una delle crisi più difficili della sua storia.