Category archive

Patto dei Sindaci

Miei interventi sul PAES al Consiglio comunale

in Ambiente/Consiglio comunale/Green Economy/Patto dei Sindaci/Video by

Di seguito la trascrizione dei miei interventi, nel dibattito sul PAES che si è svolto in Consiglio comunale il 27 gennaio 2015.

PRIMO INTERVENTO. Analisi di criticità e punti di forza del PAES di Ragusa. Necessità di individuare alcune priorità e fonti certe di finanziamento. Utilizzo appropriato delle royalties petrolifere (video del primo intervento)

SECONDO INTERVENTO. Del PAES non si può fare almeno, altrimenti impediremmo alla città di accedere a specifici e cospicui fondi europei. Il PAES è di tutti i cittadini. L’utilizzo delle royalties per finanziare manovre di green economy è più che rispondente alla normativa vigente (video del secondo intervento)

TERZO INTERVENTO. Il PAES, anche se presenta criticità, viene votato da Movimento Città, che intende sviluppare un’opposizione costruttiva, per la città e non contro la città (video del terzo intervento)

Keep Reading

Approvato in Consiglio il PAES di Ragusa

in Consiglio comunale/Patto dei Sindaci/Video by

Nella serata del 27 gennaio 2015, il Consiglio comunale ha approvato il PAES di Ragusa, ovvero il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile. Il documento è stata presentato in aula, in nome della Giunta, dall’assessore all’ambiente Zanotto. Assente il Sindaco, erano invece presenti l’energy manager del Comune, l’ing. Carmelo Licitra, e i consulenti dell’azienda di consulenza AzzeroCO2 che ha curato gli aspetti tecnici del Piano. Il documento è stato approvato con 19 voti a favore, provenienti dal gruppo M5S, da Partecipiamo e da Movimento Città. Sei gli astenuti: Massari, Tumino, Lo Destro, Mirabella, D’Asta, Nicita. Cinque gli assenti durante la votazione: La Porta, Migliore, Marino, Chiavola, Morando.
E’ stato quindi presentato un atto d’indirizzo da Movimento Città, condiviso e votato positivamente da tutti i presenti.
Di seguito gli interventi in aula del consigliere di Movimento Città, Carmelo Ialacqua



Atto d’indirizzo di Movimento Città sul PAES

in Consiglio comunale/Patto dei Sindaci by

Di seguito il documento presentato in Consiglio dopo l’approvazione a maggioranza del Paes. Il documento è stato condiviso da tutti i gruppi e votato all’unanimità.

Atto d’indirizzo riguardante strumenti finanziari di attuazione del PAES, già a valere dal Bilancio di Previsione 2015

IL CONSIGLIO COMUNALE DI RAGUSA

Ritenuto
– che il PAES costituisce un decisivo strumento di programmazione economica, che ha il duplice scopo di migliorare le condizioni ambientali e potenziare il tessuto economico locale correlato all’efficientamento energetico (green economy);
– che il Piano di azione per il 2020 oggi approvato, nell’ambito del Patto dei Sindaci, impegna la città tutta a raggiungere il traguardo del 23% di abbattimento delle emissioni di CO2;
– che le azioni programmate da detto Piano prevedono un impegno economico-finanziario complessivo dell’Ente comunale di €41.427.500,00 fino al 2020;
– che tali azioni, già a partire dal 2015, interesseranno vari ambiti energetici, sia nel settore pubblico che in quello privato e terziario;

Impegna e dà mandato all’Amministrazione di
1) individuare come priorità operative, già a partire dal 2015, le azioni rivolte agli edifici e servizi pubblici, al residenziale, alla produzione locale di elettricità: ciò al fine di attivare le enormi potenzialità di sviluppo dell’economia locale, nei settori edile, artigianale, industriale e delle professioni legate all’efficientamento energetico;
2) impiegare per tale scopo in via prioritaria le entrate extra-tributarie provenienti dalle royalties petrolifere, già a partire dal Bilancio di Previsione 2015, in rispetto a quanto stabilito dalla normativa vigente (L.R. n. 9 del 15/5/2013 art. 13) che finalizza tali risorse “allo sviluppo dell’occupazione e delle attività economiche, all’incremento industriale e ad interventi di miglioramento ambientale delle aree dove si svolgono le ricerche e le coltivazioni”;
3) istituire apposito fondo di garanzia, in collaborazione con istituti bancari, al fine di incentivare e sostenere la domanda di interventi di efficientamento energetico di condomini ed abitazioni private, consentendo così alle famiglie di poter realizzare significativi riduzioni dei costi energetici e al contempo concorrere in maniera sostanziale al perseguimento dell’obiettivo cittadino del PAES.

Il capogruppo consiliare di Movimento Città
Carmelo Ialacqua

Verso il PAES di Ragusa

in Ambiente/Green Economy/Patto dei Sindaci by

MovCit_Logo

INCONTRO PUBBLICO SUL PAES PRESSO LA SEDE DI MOVIMENTO CITTA’

La Giunta comunale ha approvato il PAES, il documento di investimenti nell’energia sostenibile richiesto dal Patto dei Sindaci. Il PAES dovrà essere discusso in città e quindi approderà in Consiglio per il varo definitivo. Movimento Città invita tutte le associazioni di categoria e tutti i cittadini sensibili alla tematica a discuterne insieme, presso la propria sede in via Roma 168 (Ragusa),  venerdì 9 gennaio alle ore 18:00.

Primi vagiti del PAES di Ragusa

in Ambiente/Commissioni consiliari/Patto dei Sindaci by

Oggi in Commissione Ambiente si è discusso dei progressi del PAES, ovvero il piano d’azione per l’energia sostenibile che il nostro Comune dovrà presentare entro gennaio 2015, nell’ambito del siglato Patto dei Sindaci. Di cosa si tratta? In breve, per centrare l’obiettivo europeo definito 20-20-20 – ovvero riduzione del 20% di emissioni di CO2 ed incremento del 20% delle energie alternative, entro il 2020 -, i Comuni stipulano volontariamente un Patto con la Comunità europea, che prevede l’attuazione di un piano con precisi obiettivi ambientali e azioni specifiche fino al 2020. La redazione del nostro PAES è stata affidata ad un Ufficio comunale intersettoriale (che fa capo all’Energy manager), con il supporto di consulenza della società di settore AzzeroCO2. Keep Reading

Stand PAES in piazza Libertà

in Patto dei Sindaci by

standpaesAbbiamo visitato stasera lo stand di piazza Libertà dedicato alla pubblicizzazione del PAES, il piano di azione per l’energia sostenibile che il nostro Comune dovrà presentare in Europa per onorare il Patto dei Sindaci. Si tratta di un piano che prevede il taglio del 20% delle emissioni in città di CO2 e l’incremento del 20% della produzione di energia da fonti rinnovabili. Il tutto entro il 2020. Azione preliminare alla redazione del PAES sarà la compilazione del BEI, ovvero l’inventario dei fabbisogni e dei “costi” energetici della città: edilizia pubblica, edilizia privata, mobilità.

Presso lo stand PAES di piazza Libertà è possibile ritirare una piccola brochure e compilare un questionario. Per ogni altra informazione è possibile fare riferimento alla pagina specifica del sito del Comune.

Movimento Città organizza incontro su “Patto dei Sindaci”

in Movimento Città/News/Patto dei Sindaci by

movimento-cittàVenerdì 14 Marzo, alle ore 19:00, presso la sede del Movimento Città in via Natalelli n. 115, avrà luogo un incontro sul “Patto dei Sindaci”. Sarà un’occasione utile sia per approfondire l’importante tematica, oggi al centro del dibattito politico di moltissime città, che per ascoltare alcune precise proposte di intervento.

L’incontro sarà aperto da una relazione dell’architetto Sergio Adamo, progettista di sistemi di efficientamento energetico, che individuerà un possibile percorso di risparmio e produzione energetica per tutta la città.

Consiglio comunale del 17/02/2014: resoconto della seduta

in Consiglio comunale/Patto dei Sindaci/Video by

La seduta si apre alle ore 17:30, con alcune comunicazioni dei conss. Marino (dissesto manto stradale in centro), Federico (manifestazione anti MUOS a Niscemi), La Porta (segnalazione disservizi viari), Chiavola (nuovo bando mense scolastiche), Massari (dimissioni presidente Corfilac), Lo Destro (sull’epiteto di “pregiudicato” affibbiato in aula al presidente di FI, sull’impianto MUOS di Niscemi, nuove posizioni organizzative al Comune), D’Asta (disservizi viari).

Keep Reading

Patto dei Sindaci: la Sicilia passa al piano operativo

in Green Economy/Patto dei Sindaci/Regione Sicilia by

Nella seduta di giunta regionale del 12 settembre 2013, si è dato il via al piano operativo del Patto dei Sindaci, annunciato circa sei mesi fa dal governo Crocetta.

Non ci saranno in questa prima fase di avvio le assunzioni,  promesse fino a luglio 2013, di 2500 giovani con contratti a tempo per il censimento dei costi energetici. I comuni saranno comunque assistiti tramite due fondi: uno di 17 mln di euro, per gli audit energetici e la redazione dei Piani; l’altro di 11,6 mln di euro per un fondo di garanzie, riservato alle ESCO per acquisire finanziamenti bancari a garanzia del partenariato pubblico-privato.

Insomma,  tra polemiche e stop&go, qualcosa comincia a muoversi: sicuramente il 2014 sarà l’anno decisivo per questo impegnativo progetto.

Per approfondimenti, vi consigliamo la lettura di un dettagliato articolo pubblicato su LiveSicilia: “Energia, la Regione stanza 11 milioni per i privati“.

 

Go to Top